.
Annunci online

TheBlackClover
-::-Quanto può essere puro un nero quadrifoglio...-::- GoThIc MeTaL -::-


Lettere


30 giugno 2005

Caro Stephen ti scrivo ancora...



Caro amico ti scrivo... così mi rilasso un pò!
   Come la canzone... ed ha pienamente ragione. Hey vecchio Stephen, chissà che fai adesso. Io sono qui davanti al pc a scrivere una lettera che non leggerai mai, ma poco importa... Sai? Sto scrivendo un racconto horror, e lo sto dedicando a due miei cari amici, ma in fondo lo dedico anche a te... un maestro di scrittura diciamo.
   Ma alla fine non volevo parlarti di questo...
   La mia vita, da un periodo a questa parte, scorre felicemente... sembra che tutto finalmente si sia assestato in una linea immaginaria lunga e forte, e ne sono entusiasta. Ma qualcosa non mi convince... qualcosa non và... non so cosa. Che sia tutto troppo perfetto per essere vero? Ma non è così... perché sento che manca qualcosa, mi manca qualcosa che ancora non ho. Mi sembra una di quelle classiche cose irrangiungibili, che poi alla fine non sai nemmeno di cosa si tratta. Tu lo sai?
   Che bello parlare con il muro... ma vorrei sapere ugualmente, e invece mi tocca scavare dentro l' anima, perché non è una facile risposta e sono sicura che non lo sarà ancora per qualche tempo. E vorrei che questo passasse, ma voglio godermi ogni istante perché allo stesso tempo questa sensazione mi completa, contrastando tutto ciò che io "sò" e diciamo che... questo da quella classica smossa alla mia vita, alla mia giornata e alla mia mente che si contorce cercando di comprendere qualcosa che non c'è e che voglio che ci sia al più presto.
   Potrei scoprirlo presto, come potrei anche non scoprirlo mai... chissà. E questa notte sarà bianca, ne approfitterò per continuare il racconto e non pensare troppo. Zio Peppe mi ha detto che vado sempre alla ricerca sfrenata di qualcosa da fare... la ricerca sfrenata per impegnare la mia vita e il mio tempo in qualcosa... mi son chiesta il perché e lui mi ha risposto:

   "E' un modo per non pensare..."

   Questa sua risposta mi ha fatto riflettere molto, credo sia vera... a volte pensare troppo mi sconvolge, mi ci perdo e cado in uno di quei incubi alla "tua" caro Stephen, dove si crede di non uscire più e si rincorre un pensiero. Ho sempre fatto a modo mio... cercato per i fatti miei, ma stavolta una mano non la rifiuto di certo. Voglio solo capire... cosa sia.
   Ora ti saluto... e ti ricordo, come sempre, che sei un grande scrittore...
   A presto, magari...


.::.The Black Clover.::.




permalink | inviato da il 30/6/2005 alle 22:40 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa


12 maggio 2005

Cara amica ti scrivo...

Sai che sto parlando con te, sai che scrivo di te...
Mi hai detto che non sei nella mia stessa situazione... hai ragione, tu non vivi da un mese di farmaci... tu hai chiesto scusa, è vero... ma l'hai detto tramite internet, tramite un blog che per me non è nulla di concreto riguardo i sentimenti umani...
Non vuoi venire? Và bene, ti lascio anche questa libertà... io in queste condizioni non posso concludere nulla. Sono stata io... a preoccuparmi più degli altri se tu non c'eri con noi nelle uscite... sono stata io... a preoccuparmi quando ho saputo che eri sola in un locale e gli altri ti hanno invitata ad andare con loro... ero io amareggiata che purtroppo eri rimasta a casa il 25 aprile... e sono io che tutt'ora sono amareggiata e triste che la mattina non ci si parla più. Hai detto che haoi affrontato tutto e tutte le situazioni... e perché non affronti me?
Ne ho parlato con Dana di questa mia tristezza che ti sei allontanata... ne ho parlato con Claudio, con Lando e anche con Giulia... loro sanno molto di più di quanto tu creda...
Semplicemente perché spesso sono io a preoccuparmi degli altri più del dovuto... e non negarlo amica mia. Se per una volta sono egoista, e dico una volta poiché non puoi dirmi che non ti ho sempre cercata, c'è il valido motivo che sto di merda fisicamente e mentalmente per i cazzi miei.
Ho chiesto metaforicamente un aiuto che stavolta non hai capito, non hai compreso... non chiedevo il mondo, chiedevo solo che tu venissi a parlare con me di persona...
Sai come sono fatta, sai che non ti avrei mai rifiutata o trattata male per una sana chiaccherata... ed invece ci siamo ridotte ad un "Ciao Lela"...
Bene... non vuoi venire? Vuoi continuare così con questa situazione? Và bene, ormai ho fatto l'abitudine a certi comportamenti (e non mi riferisco solo a te), positivi o negativi che siano la vita è fatta così...
Se scrivo queste cose è solo per dirti che ti voglio bene, avrei fatto qualsiasi cosa per te... una volta ti dissi una cosa riguardo Erika... testuali parole:

"Io voglio un bene dell'anima ad Erika... ma lei non se ne mai accorta veramente, oppure non riesce a concepire a quanto equivale questo mio <bene>"

E' un pò la stessa cosa con te... non che mi faccia troppo male, ma è la verità...
Con questo concludo dicendo che se un giorno vorrai venire da te, sarai la benvenuta... non mi aspetto nulla, non chiedo sacrifici... fai ciò che senti dentro di te, come dice qualcuno... "Segui il tuo cuore, perché qualcuno aspetta..."...
Ti voglio bene più di quanto hai sempre pensato


.::.The Black Clover.::.




permalink | inviato da il 12/5/2005 alle 8:1 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa


26 marzo 2005

Caro mondo...

"Caro mondo,
a volte sei ingiusto con me, come con altri... l' essere umano cerca di vivere tranquillamente, io cerco di vivere tranquillamente. Eppure qualcuno lancia saette in questa direzione.
Rimango allegra, sorrido alla luce perché é l'unico modo per sopravvivere a questi ostacoli... per quanto uno si sforzi di non pensarci, io mi chiedo se è peggio questo periodo o quello che ho passato quando Valerio e gli altri mi hanno mandata a quel paese...

Quel periodo di dolore sarà insuperabile

Sì, lo penso sul serio... questo è nulla rispetto alla scorsa estate.
Adesso mi chiedo... perché Lui non mi aiuta? Perché Lui non m'incoraggia? Mi ha detto che gli dispiace.
Non si risolve nulla, forse faccio bene a non appoggiarmi troppo. Little Ale me l'ha detto di stare attenta... e farò così.
Quasi ci ho perso le speranze di questo rapporto ora così freddo, senza più sentirci al telefono.
Non lo so... non sò se è ira, tristezza o qualsiasi altra cosa. Forse rabbia, perché se avessi qualcosa da poter distruggere... la frantumerei come un bicchiere di cristallo che cade dal 22° piano di un grattacielo...
Chissà se riuscirò ad andare a Roma vista com'è la situazione...
Caro mondo ora fammi un piacere... smettila di rompere le palle a me e vedi d'incasinare la vita di qualcun'altro..."


Saluti

.::.Lela.::.
.::.The Black Clover.::.




permalink | inviato da il 26/3/2005 alle 14:44 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa


1 marzo 2005

A te...

"Caro Matteo,
sono qui davanti al pc dopo la tua telefonata. Mi stavo vestendo quando ho guardato fuori ed ho visto il brutto tempo e sentito il freddo vento. Ho deciso infatti di non andare alla riunione Arché... anche perché vorrei uscire dall'organizzazione della serata. mi ha dato davvero fastidio ciò che ha fatto Virginia.
Oggi al telefono sei stato dolcissimo... mi hai fatto ascoltare Alba Chiara e Insensitive con la voce che ho registrato... avevi una voce bellissima e calda. Ti sei preparato per andare a fare la terapia e curare così la gamba... speriamo vada bene piccolo mio.
Non vedo l'ora di salire a Firenze e abbracciarti... di sussurrarti quanto mi sei mancato.
Credo che quando finirò questa lettera canterò a karaoke, perché ho voglia di dedicarti tutte le canzoni del mondo... anche quelle Metal e quelle dei My Dying Bride... voglio dedicarti... la vita...
Ti voglio bene..."


.::.The Black Clover.::.




permalink | inviato da il 1/3/2005 alle 15:46 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa


20 febbraio 2005

Caro mondo

"Caro mondo,
questa mattina mi son svegliata presto, pur essendomi ritirata molto tardi. Ieri c'è stata la festa di Antonio e si è mangiato davvero male... il cibo non era affatto granché ed io ero con la stampella...
Mi veniva da piangere e forse una lacrima mi è anche uscita. Mi sentivo isolata ed invalida con questa caviglia... stavo sola seduta al tavolo, mentre tutti ridevano e scherzavano e sopratutto ballavano... avrei voluto ballare anche io... è stato il compleanno più triste della mia vita.
Io sono venuta solo per Antonio... abbiamo quattro anni di amicizia dietro e per lui sarei venuta anche con un braccio amputato. Però... davvero sono stata male dentro quel locale...
Avrei voluto voluto urlare a tutti

"Smettetela di ballarmi davanti!"

E invece sono stata in silenzio ad osservare i movimenti del corpo di ognuno di loro... ho sognato anche io di essere lì e inventarmi qualche strana coreografia come mio solito. Avrei voluto ballare con il festeggiato, con Serena e con Alessia... e invece ero lì che rigiravo la forchetta su un ammasso di carne che sembrava andata a male.
Ho maledetto il giorno che mi sono fatta male, il giorno in cui ho fatto pietà, che ho ricevuto sguardi ipocriti e penosi.
E poi la gente si avvicinava a me dicendomi il dispiacere del fatto che non potevo alzarmi e ballare... e questo mi faceva fremere ancora di più di rabbia. Non vedevo l'ora di andare via... anche se Antonio era davvero felice.
Inoltre Matteo non mi ha chiamata... o almeno ci ha provato proprio in quel momento in cui non guardavo il cellulare... ed io tutta la sera ad aspettare come una stupida. Ho tirato su un sospiro, pensando che lunedì sarà finito tutto.
Dopo la festa sono venuti a prenderci Dana e Sergio... e lì ho cercato di sfogarmi un pò, sparando cazzate e ridendo come mio solito per qualche battuta in dialetto siciliano. Magari in alcuni istanti ridevo solo io... ma ne avevo bisogno dopo una sera andata davvero da inferno... dovevo ridere, anche se magari davo l'iniziativa io.
La caviglia mi faceva un male cane ma volevo stare con i miei amici e ridere con loro.
Caro mondo ieri è stato tutto così pesante che quando sono tornata a casa ho fatto un sospiro tristissimo... ma felice che la giornata era finita. Oggi non porterò la stampella, perché é davvero fastidiosa...
Il mio campione alle 11 iniziava la partita di Rugby e tifo per lui, sperando che dopo mi chiami... se oggi non lo sento di nuovo impazzisco lo so...
Caro mondo ti voglio bene"

.::.The Black Clover.::.




permalink | inviato da il 20/2/2005 alle 11:12 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (4) | Versione per la stampa


14 febbraio 2005

Cari amici miei

Ai miei cari amici scrivo questa lettera di ringraziamento,
dove grazie a voi io e Little Ale siamo tornate a vivere. Prima mi sa che non conoscevo per bene il significato di "gruppo di amici", adesso invece... tutto è così bello, divertente e fantasticamente amichevole...
Vorrei dirvi grazie per così tante cose, ma che sono praticamente infinite...


Grazie di esserci
di esistere
grazie del sorriso
grazie della tristezza e del conforto
grazie delle risate
grazie dei momenti di quiete
grazie delle vostre mani
e dei vostri occhi
grazie di tutto...


Non voglio andare via, vi ho trovati e non voglio perdervi. Siete la forza della mia esistenza, la speranza di una luce... siete tutto per me. Senza gli amici si è vuoti, senza gli amici non si fanno esperienze... non si ride, non si piange, non si ride, non si scherza...
Con voi voglio continuare a fare 1000 di quelle serate che non si dimenticano mai... voglio continuare a contagiarvi ahahah. Voglio che ci siate sempre...
Vi voglio a tutti un bene dell'anima (Dana, Lando, Claudio, Sergio, Little Ale, Giulia, Michele) grazie ancora amici miei... siete il bene + prezioso che posseggo.


.::.The Black Clover.::.




permalink | inviato da il 14/2/2005 alle 22:8 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (4) | Versione per la stampa


13 febbraio 2005

Caro Matteo

Caro Matteo,
già il nome ogni volta suona come un dolce assolo di chitarra che vibra sotto le mie dita ora dolci come una volta... non so perché scrivo questa cosa in un blog che forse non leggerai mai, poiché non ho ancora voglia di darti l'inidirizzo..
Stamane, mentre stavo facendo un bagno caldo, mi hai fatto uno squillo... ero in silenzio e pensavo fissando la trasparente acqua ed aspettando proprio quel momento... mi hai mandato un sms dolcissimo con il buongiorno e io ti ho risposto...
Sai... ieri ho riguardato le foto di Alessandro e me insieme, ho provato una strana amarezza... non so a cosa è dovuta, forse perché un tempo mi pentii di averlo lasciato... ma poi il tempo fu clemente e mi fece dimenticare. Adesso sta con una persona da tanto tempo e sono felice per lui...
Eppure tu hai catturato le mie emozioni come fece lui un tempo, diveramente perché purtroppo tu sei lontano da me, non posso vederti sempre... e ti dico che questo aumenta solo la voglia che ho di abbracciarti e di sentirti.
La tua voce al telefono, le tue risate e i tuoi "Piccola ti voglio bene" scatenano in me benefiche sensazioni di pace e tranquillità... come se le paure della lontananza si annullassero, come se poter solo sentire la tua voce senza uno sguardo diventi naturale.
Vorrei poterti dire di chiamarmi sempre, vorrei poterti dire di scappare da lì e raggiungermi, o di scappare io e venirti incontro. Vorrei poter chiudere gli occhi, riaprirli e vedere la tua figura stesa che dorme beata...
Temo di perderti, temo di perdere una persona che sta sconvolgendo la mia vita... temo l'ingiusta distanza, ma non temo il coraggio di andare avanti, provare a non allontanarmi, provare a starti vicina più che potrò...
Che mi stai facendo...?


.::.The Black Clover.::.




permalink | inviato da il 13/2/2005 alle 13:1 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (3) | Versione per la stampa


19 dicembre 2004

Cara notte

Cara notte,
oggi ti sei avvicinata a me come non mai.
Ti ho sentita viva, ti ho sentita sussurrare e ti ho sentita tacere nel rumore dei miei passi, nel costante mio respiro ora pesante.
Mi hai accolta fra le tue braccia, e guardando in alto vedo come le stelle ti amano, vedo come cercano di restare appese a te... e anche io a volte desidero di restare per sempre appesa a te.
Vorrei salire,vorrei rubarti la bellezza che riesci a donare...


t'invidio libera passione...

Ma tu spii, tu osservi e ridi alle spalle...
catturi le più travolgenti sensazioni, reprimi ad alcuni dispiaceri e ne crei altri... apri il tuo lungo manto scuro e il tuo alito è linfa per noi amanti della notte e delle luci fioche che ti circondano.
Ieri non passavi... mi ha svegliata, mi hai fatto rigirare nel letto... mi chiamavi e io ti fissavo immobile appoggiata a quel morbido cuscino, che mi pareva or tanto caldo come non mai...
Sentivo il mio solo e unico respiro... che mi rabbrividiva nel totale silenzio di cui mi hai innondata, ma allo stesso tempo mi piaceva e la tua luna illuminava quel sorriso inarcato maliziosamente nelle mie labbra

Ero diventata un diabolico angelo di passione...

Ma non ti farò mai mia...


.::.The Black Clover.::.




permalink | inviato da il 19/12/2004 alle 0:2 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa


18 dicembre 2004

Cara me stessa...

Cara me stessa... o meglio dire... cara Lela,
in questo momento sto ascoltando un brano che ho registrato io stessa. E' abbastanza vecchio e si chiama "Insensitive", un pò malinconino ma stai tranquilla... sono felice... o almeno credo di esserlo.
Oggi è sabato e si dovrebbe uscire... ma l'influenza mi assale e penso che uscirò domani sera.
Stamane alla fine non sono andata a scuola, e mi sono sentita strana... poiché ogni volta ho duemila cose da fare... andare dal Preside, farmi mettere la presenza, correre classi classi, cercare professori... dura la vita da Rappresentanti d'Istituto... e mi supplicano di farlo anche il prossimo anno.
Ecco adesso ho messo i "My Dying Bride" e la canzone "For you" che mi fa impazzire... così Ghotic Metal...

***
Che ne sarà di noi?

E chi lo sa... ogni tanto mi volto a guardare i miei fumetti e sorrido perché credo vivamente di poter riuscire nella mia vita, e questo mi porta avanti. Alla fine vivere da lupi solitari non è poi così male, ci si fa molta più cultura di quanto pensassi!

***

Che ne sarà di me?
Io resterò quella che sono

***

Che ne sarà di te?
Ti troverò sempre allo specchio che sorridi misteriosa e nascondi sempre qualcosa... un pensiero... una passione...

.::.The Black Clover.::.




permalink | inviato da il 18/12/2004 alle 12:49 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (5) | Versione per la stampa
sfoglia     maggio       
 
 




blog letto 1 volte
Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom

COSE VARIE

Indice ultime cose
Il mio profilo

RUBRICHE

Diario
Le mie chitarre
Le mie poesie
Foto di una vita
Canzoni
Cronaca di ieri e oggi
Lettere
La Passione per King
Sognando Firenze
Lega Metallica

VAI A VEDERE

-::- LiTtLe AlE -::-
-::- LuC -::-
-::- AiSlInN -::-
-::- Believe in Nothing -::-
- *SoRe AlBa* -
- ClAuDiO -
- SaTy -
- ShAdY -
-°°-ZiO aRiUs-°°-
- NeVeRlAnD -
-::- SkYeNeRgY -::-
- Marina & Co Forum -
-::- La FoReStA pErDuTa -::-
-::- ThE dReAmErS -::-
-::- Il CaCcIaToRe MoNoCoLo -::-
-::- OfYp -::-
-::- BlAcK LoTuS -::-
DeViAnTaRt
-::- La LoCaNdA dEl BaRdO -::-
-::- TiNuViEl -::-
- DaMnEd -
- FoToGrAmMa -
-::- MoRbIdViSiOn -::-
-::- CiUcCoLaTo -::-
-::- NoSpE -::-
-::- CuNcTaToR -::-
Fare dolls
MP3 Metal
-Nathy-
- PaTaTa -
- VaLeNtRuKkIa -
StEpHeN KiNg
Stephen King Italia!
Il mOnDo DeI MaNgA
- UrIsK SoRbO sElVaTiCo -
- CiX!!! -
- Il ChIcO -
- KeShYa -
.::.ReDhOtTiNa.::.
- NeMeS -
- CrIsTiAnA -
- MeG FiReNzE -
- BaZoOkAh -
- WaLtEr -
- ToToArTe -
ArTiStA pReFeRiTo
@MeTaL FoRuM@
- RoGuE -



Cursors







"Clover inside me"

Questo blog è nato il
12 Dicembre 2004

Ho scritto 680 post

Ho creato il mio primo blog personale.
Da sempre ho scritto e commentato su quello degli altri.
Ma adesso anche io ho un mio diario personale...

Perché The Black Clover?


Perché il quadrifoglio è raro...
il qudrifoglio è fragile, ma la sua purezza può essere
forse apparente a chi non ne ha cura.
Il nero quadrifoglio è il simbolo
del mio stato d'animo di ogni giorno :
fragilità legata all'alterego del mio io...
Come disse Machiavelli,
che per governare bene uno Stato
bisogna essere fragili e duri,
fedeli e non fedeli,
buoni e cattivi,
agnellini e iene...
ma solo quando è utile.
Posso giocare a mio piacimento
con i miei stessi sentimenti se voglio,
posso manovrarli come fili di marionette...
posso odiarli e amarli.
Ma non posso contrastarli sempre...


VOGLIO VOLERE

Ho amato, voluto bene, odiato, detestato, tollerato, inseguito e ancor altro. Ho guardato i verdi quadrifogli ingiallirsi, scurire e diventare infine neri, come il mio Io più profondo, quello che odio mostrare, quello che odio amare, quello che odio e che amo... sempre e mai... Ho seguito i suoi passi, ho calpestato in me la rabbia, ho cacciato via molta della luce ed ho abbracciato un' invisibile verso di libertà. Ho gridato il nome che non esiste, ho scalato cieli infiniti, ma non ho guardato in occhi più profondi, non ho toccato mani più affusolate, non ho abbracciato corpi ancor virili ma ho sognato sognarli, ho pensato di pensarli, ho desiderato di desiderarli... ho desiderato pregi e difetti, ma sol di una figura ancora in ombra... forse mi veglia, forse mi contempla... o forse attende quel passo che mai ho osato fare. Ho suonato le emozioni, cantato le passioni, toccato le frustazioni e gioito della vita, che ancora riserva in me la forza di amare dopo tanto tempo, la forza di guardare più in alto, concedere aiuti e sentirmi ancora amata come un tempo... ed aspetto in scursi colori, in armoniose note malinconiche che toccano leggere nuvole sfumate di rosso, di giallo e colori che ancora paion tanto grigi ai miei occhi e che gli altri ne possano cogliere la vera bellezza...


***





* * * * *



Colleziono manga:

Angel Sanctuary
Card Captor Sakura
Clover
Cortili del cuore
Cowboy Beebop
Cuore di menta
Dylan Dog
Excel Saga
Fruits Basket
Fushigi Yuugi
Guru Guru
Inuyasha
I''s
Kodomo no omocha
Le situazioni di Lui & Lei
Love Hina
Ranma 1/2
Sayuki
Ufo Baby
Video Girl Ai
Yu degli spettri


*_*_*_*_*

STO LEGGENDO

La chiamata dei Tre



di Stephen King

IL MIO RACCONTO

Clover e la casa del Mistero

Prima Parte
Seconda Parte
Terza Parte

* * * * *




State ascoltando
-::-Questa è la mia vita-::-
di Luciano Ligabue

* * * * *
MY EYES


NOME
Daniela

ALIAS
Lela / The Black Clover

ETA'
18

SCUOLA
Liceo Artistico Statale

CITTA'
Catania

E-MAIL/MSN
Lela_Bride@hotmail.it



Questo blog è oscuramente
gemellato con quello
di Alexis

Gemellato Oscuramente


QUESTO BLOG FA PARTE DELLA
LEGA METALLICA



Sei amante del Metal?
Hai questa passione
da esprimere, condividere,
criticare
e appassionare ancora di più?
Vuoi fare parte di questa Lega?
Basta mandare una e-mail
o lasciare un commento nei post
verrete subito contattati!
Ecco qui sotto i membri
già appartenenti alla Lega!


The Black Clover
Io, fanatica del
Gothic Metal!


Aislinn

Luc

Dark Alexis Metal

Believe in Nothing

Amphetamine

La Foresta Perduta


The Dreamers

Cunctator

Il Cacciatore Monocolo

Ofyp

Black Lotus

La Locanda del Bardo

Tinuviel

Netsky

Darksong

Luce Lunare

GiangiRocks

Morbid Vision

Ciuccolato

Sky Energy

VoiVoda

Fairy GothMother

Cix

Number Beast















*_*_*_*_*_*_*_*_*_*



Qui possiamo trovare l' archivio dei
lavori svolti dalla Lega Metallica
Abbiamo svolto in tutto (e ancora solo)
tre temi... riporto qui i due precedenti:

Il primo tema
Come abbiamo conosciuto il Metal

Il secondo tema
Le reazioni

Il terzo tema
Le emozioni

Il quarto tema
Metal e società

Il quinto tema
Testi ed emozioni

Il sesto tema
Metal e Rock - Il male nell' Occultismo?

* * * * *





Gruppi Preferiti


My Dying Bride


Paradise Lost
Paradise Lost

Anathema


Schizo


Type O'Negative

Type O'Negative

Tiamat
Tiamat

Noble Savage
Noble Savage

The 3rd and the Mortal
The 3rd and the Mortal

Trail of Tears
Trail Of Tears

Therion
Therion

Flowing Tears
Flowing Tears

Sirenia
Sirenia

I POST PIU' IMPORTANTI DEL BLOG

Nasce Giorgia  Poesia Natura
Qualcuno d' importante... Ricordi 
Fantasticamente Catania La mia camera 
Buonanotte Il sogno di una chitarrista
Maglietta My Dying Bride Io e me 
Cari amici miei... Incontro con la morte
Io e la stampella Gli impegni 2004-2005
La rabbia  Pagella primo quadrimestre
Dialetto Catanese Firenze arrivo
Il dopo-Firenze  Le foto di Firenze
I pensieri sfuggevoli 
Fantasticamente Etna

Guida al Gothic Metal 
Night Wolves in concerto
Io e la Lega Metallica Le Littles...
Incontro con la morte 2 Tutti a Brucoli!
Un gioco nuovo Foto di Roma
Videoclip My Friends Pippo il Metallaro
L' Acchiappasogni Caro Stephen King...
King junior Lela Io e noi a Naxos
Al centro sociale Naxos ancora
Foto ebeti!!! Cara amica ti scrivo
Pittura ad olio 
Un "grazie" è per sempre
Il tempo passa Blazing Eternity
Pittura ad olio 2 Dottor Clown
The green Clover Foto di Riccione
Locandina Serata della Creatività
E ancora a Naxos Sul giornale
Noble Savage Addio GDM
Finisce la scuola Misery
"Rose Madder" Work in progress?
Referendum... vergogna! 
Commento a "Misery"
Test e-mail 
Ancora semplicemente me...
Asfissiante umidità 
Commento a "Rose Madder"

Il ritorno di Alexis e ancora King 
Dolce profumo di pesca
Osservare: che piacere... 
Cara keen come amo Firenze
Il mio nuovo cavalletto
 Risate e panorami 
Nuvole Vaghi pensieri 
Il mio dolce Chico 
Essenza di un quadrifoglio
Il mio Io Drow 
10000 visite nel silenzio
A mare con Alexis Voti fine-anno
Evviva il Karaoke The Call
Fantasticamente doccia
La scienza : si resuscita!
Pattinare sul ghiaccio!
Caro Stephen... 
Compleanno Teneris
Foto Compleanno Teneris
Leggere i ricordi
Noble Savage
L' anziano
Odio per un fratello
Il diario Vakka
South Hammer
Foto South Hammer
Celtic RainTorta di Armando
Tanti auguri a me!
Viaggio a Firenze
A casa di Pina
Mostra fotografica
Estemporanea Biancavilla
Rosa per lui
I muffin
Auguri Alessiuccia
Gita a Palermo
Gli occhi del drago
Regali di Natale
Sfogo



I PENSIERI DEI MIEI GIORNI
Vivo la vita di ogni giorno
ne godo ogni singolo istante
cospargo la vita di pensieri
ne abbraccio di tristi e felici
ne accolgo di vecchi e nuovi
Voglio viaggiare
Voglio dipingere
Voglio sognare
e all'infinito sperare


UN SEGNO : UN PERCHE'
Bilancia
La vera personalità nata sotto l'influsso della Bilancia è simpatica, attraente, interessante. Normalmente, la Bilancia significa bellezza. Rivelano uno sviluppato senso dell'equilibrio e possiedono un carattere che li rende arbitri del proprio destino. Questo orientamento offre un buon punto di partenza nella vita, ma il farsi strada dipende dalla mente che sta dietro la personalità. La loro indole li porta alla gentilezza, alla comprensione, alla generosità e alla lealtà in circostanze ordinarie. Hanno un carattere emotivamente suscettibile; le loro reazioni variano secondo gli umori del momento; certe volte sono facili all'ira, in altre circostanze sono invece pazienti e sanno sopportare.
L'intuizione in loro è favorita dal vivo desiderio di imparare. Nella loro impazienza di apprendere, comunque, debbono guardarsi dal sorvolare, dal trascurare qualche dettaglio, di secondo piano ma importante. Si mostrano generalmente intelligenti in tutto, tranne che riguardo ai propri sentimenti. Dovrebbero rendersene conto, e far del loro meglio per controllare con maggior prudenza le loro emozioni.
L'immaginazione ha un ruolo importante nella loro vita. Per natura, sono sognatori e trovano un gran piacere a rimuginare idee di relativa importanza.
Un delusione può indurli ad abbandonare un intero progetto. Hanno la facoltà di intuire, il che li mette in grado di comprendere la natura umana.
Possono apparire posati e calmi e invece nascondono la fiamma intensa di una natura appassionata, ma quando le condizioni sono ideali, sono espressivi e aperti. I loro sentimenti in amore possono venire facilmente feriti, ma sopportano molto e si sacrificano volentieri, perché questo dà loro piacere

OROSCOPO CINESE
LEPRE (15/10/1987)

   
 I nati della lepre sono estremamente altruisti e per questo sono molto apprezzati da chi li circonda. In amore sono etremamente romantici e spesso idealizzando il rapporto con il proprio partner.
La lepre per essere a proprio agio deve trovarsi nel proprio ambiente naturale e per questo non ama allontanarsi da casa per lunghi periodi. Molto importante è anche la famiglia e il senso di sicurezza che questa infonde costantemente e che permette ai nati della Lepre di condurre una felice esistenza.
Il loro difetto principale è costituito dal pessimismo di cui sono fortemente afflitti.
La Lepre viene talvolta identificata anche con un altro animale: il Gatto

* * * * *

STEPHEN KING



Non è solo uno scrittore il nostro caro
"Re dell' Horror"
Stephen suscita me una curiosità
mai sbocciata fuori in altre occasioni.
Qualcuno pensa che per scrivere quelle storie
deve avere qualcosa di macabro
nella vita reale... non deve avere tutte
le rotelle apposto!
Invece non è così...
il nostro amato King vive in una casa presso il Maine
ama le gite in canoa, la chitarra e
il videoregistratore
Mentre scrive i suoi "romanzi"
ascolta Rock and Roll
e si dice che sia uno degli uomini
più sereni di questo mondo!!!

* * * * *

SE FOSSI...

Un mese :
Ottobre, il clima mite
Un giorno della settimana :
Il venerdì
Un orario del giorno :
La notte fonda
Un pianeta :
Nettuno
Un animale marino :
Una foca
Una direzione :
Avanti
Un articolo di arredamento :
Un letto ad una piazza e mezzo
Un peccato :
L' ira
Un personaggio storico :
Nelson
Un liquido :
Il thé alla pesca
Un albero :
Il pesco
Un uccello :
Il falco
Un fiore :
Un fiore di pesco
Un evento atmosferico :
La pioggia
Una creatura mitologica :
L' unicorno
Uno strumento :
Una chitarra elettrica
Un animale :
Un panda
Un colore :
Il verde
Un' emozione :
La sorpresa
Una verdura :
La lattuga
Un suono:
La chitarra
Un elemento :
L' aria
Una macchina :
Una macchina antica
Una canzone:
For You dei My Dying Bride
Un film:
City of Angels
Un libro :
L' incendiaria di King
Un manga :
Clover di Ai Yazawa
Un cibo :
La pasta
Una città :
Firenze
Un materiale :
Il legno
Un sapore :
Di pesca
Un profumo :
Muschio bianco
Una parola :
Ti voglio bene
Un oggetto :
La scatola dei ricordi
Una parte del corpo :
Gli occhi
Un' espressione del viso :
Uno sguardo serio
Una materia scolastica :
Pittura
Un personaggio di un cartone animato :
Luce di Rayearth
Un personaggio di un romanzo :
Trisha de "La bambina che amava Tom Gordon"








CERCA